CALCIO INTERNAZIONALE

Samp, la rivelazione Pedrola: "Sono cresciuto nel Barcellona, so cosa significhi giocare per un grande club"

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l'attaccante esterno catalano classe 2003 ha parlato si questa primissima tranche del campionato di Serie B

Getty Images

Tra le grandissime rivelazioni di questa prima tranche del campionato di Serie B, c'è senz'aro il giovane attaccante esterno della Sampdoria, Estanis Pedrola, classe 2003, giunto alla corte di mister Andrea Pirlo in prestito dal Barcellona, dov'è cresciuto. Queste le sue parole, intervistato dalla Gazzetta dello Sport:

" Sono entrato in punta di piedi, era un ambiente nuovo, ma non ho trovato difficoltà. C’è un gruppo rinnovato, ho partecipato a questo processo di crescita. E’ vero, ho carattere, ma non c’è stato il tempo di riflettere quando sono andato in campo. Aggiungo che questa Samp non sempre ha ottenuto sin qui quel che avrebbe meritato, ma la strada è giusta. Avevo tante offerte, ma non ho esitato a dire di Sì alla Samp: era l’opzione migliore, mi hanno parlato del progetto che prevede il ritorno in A, è qualcosa di affascinante e unico, una sfida da cogliere. Non era un’opportunità come tutte le altre. E poi parliamo di un club storico, che ha un passato importante anche a livello europeo. Posso imparare una lingua e una cultura nuove, era il momento giusto per svoltare. Cos'ho imparato dal Barcellona alla Masia? Umiltà e rispetto sono i valori che mi hanno insegnato e che ho ritrovato qui. Come calciatore, invece, tiqui taca, gioco veloce, palla a terra, e ciò mi ha facilitato alla Sampdoria. Contro di voi, fanno tutti la gara della vita? Ho giocato nella cantera del Barcellona, so bene cosa voglia dire indossare la maglia di un club importante e che tutti hanno l'ambizione di battere. Supereremo questo ostacolo ".

Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.