MOTORI

MotoGP, Stoner dubbioso sulle nozze Ducati-Marquez

Il campione australiano si concentra su un aspetto: "Le rosse perdono l'anteriore, ma Marc è il migliore e può far fruttare questa moto".

Getty Images

Pronostica a 'As' come si combineranno Marc Marquez e Ducati (lo spagnolo guiderà una moto non ufficiale per la squadra di Fausto Gresini, assieme al fratello Alex): "Vediamo come si adatterà a Ducati dopo molti anni in Honda, in molti piloti ne perdono l'anteriore; infortuni a parte, Marc è il migliore, ma salire su una moto competitiva non siginifica poter vincere il campionato. Un team clienti può vincere il Mondiale, a differenza di prima: Michelin e Honda preferivano vincessero gli ufficiali. Non è così grande la differenza tra ufficiali e satelliti, l'importante è non fossilizzarsi su aggiornamenti e novità; non è detto che un pezzo nuovo funzioni, né si adatti a qualsiasi pilota. E' importante sfruttare bene i pezzi a disposizione".

 

 

Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.