MOTOGP

MotoGP, Marini dopo l'incidente con Binder: "Mi fa male il pollice"

Il pilota della Ducati Mooney VR46 è stato steso dal sudafricano della KTM pochi giri dopo la partenza

Getty Images

Dopo la pole position e il secondo posto nella Sprint del sabato, la domenica indonesiana di Luca Marini non è stata affatto positiva. Il pilota della Ducati del team Mooney VR46 è stato infatti steso dopo appena due giri e mezzo da Brad Binder. Una mossa un po' avventata da parte del sudafricano della KTM che di fatto ha chiuso in anticipo la corsa del ducatista.

Marini ne ha parlato così a Sky Sport: "Lì per lì mi sono spaventato per la clavicola, ma sembra tutto a posto. Il problema più grande in realtà è il pollice sinistro, sono rimasto agganciato alla manopola, è come se avessi fatto una manovra strana e ora sento dolore all'articolazione". Spera adesso di essere al meglio per il prossimo fine settimana in Australia.

Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.