CALCIO

Mondiali 2030: per il centenario manifestazione in tre continenti

L’annuncio della Fifa con un anno di anticipo. Partita inaugurale a Montevideo (Uruguay), poi gare in Spagna, Portogallo e Marocco

Getty Images

I Mondiali di calcio del 2030 si svolgeranno in Spagna, Portogallo e Marocco. Con un inizio particolare per onorare i 100 anni della manifestazione: tre partite si disputeranno in Uruguay, Argentina e Paraguay. L’annuncio è stato dato oggi dalla Fifa, con un anno di anticipo sul previsto.

È chiaro che la prima di queste partite si disputerà dove tutto questo è iniziato, ovvero nel mitico stadio Centenario di Montevideo, per celebrare i 100 anni della Coppa del Mondo” ha annunciato il presidente della Fifa, Gianni Infantino, aggiungendo poi che “sarà anche un grande messaggio di pace, tolleranza e inclusione”. Come sottolineato da Alejandro Dominguez, presidente della confederazione sudamericana (Conmebol), “il Mondiale del centenario non poteva che cominciare da noi. E sarà anche il primo che si disputerà in tre continenti”. Soddisfatto dell’assegnazione anche Re Mohammed VI. “Questa decisione riconosce il Marocco tra le grandi nazioni. Rinnovo l'impegno a collaborare in perfetta sinergia con gli altri paesi ospitanti” il suo commento.

La Fifa ha anche comunicato che l’edizione 2034 sarà in Asia e/o Oceania.

Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.