MOTORI

Bagnaia fatica a Philip Island: “La gomma soft ci ha dato problemi”

Il campione del Mondo in carica di Moto Gp chiude fuori dalla top 10 e non riesce ad entrare nella seconda sessione di prove libere.

Getty Images

È iniziato con il piede sbagliato il weekend di Pecco Bagnaia impegnato nella 16esima tappa mondiale di Moto Gp. Il pilota della Ducati ha avuto problemi soprattutto in curva e non è riuscita ad entrare nella top 10, rimanendo fuori dalla seconda sessione di prove libere. 
Questo il suo pensiero raccolto da motorsport.com: “Abbiamo iniziato la sessione con la gomma media al posteriore, per cercare di portarla il più avanti possibile, il mio feeling era molto buono, ma quando siamo passati alla soft per il time-attack abbiamo iniziato ad avere problemi. Forse la strategia giusta era quella che hanno fatto gli altri, che sono partiti con la soft per analizzarne le reazioni. Fatico troppo in accelerazione e in ingresso delle curve veloci, la mia moto è aggressiva, molto nervosa, tra l’ultima curva e la linea del traguardo perdo addirittura due decimi da Martin. Mi manca trazione un po’ in tutta la pista e questo è il problema”.
A causa delle condizioni meteo, con forti raffiche di vento previste per tutto il weekend, la direzione è stata costretta a cambiare il programma: domani, sabato, ci sarà la corsa, domenica, se le condizioni dovessero permetterlo, spazio alla sprint race. “Credo sia giusto perché domenica potrebbe essere molto difficile anche solo aprire il box. Sono 14 giri in più da fare. Il problema è che domani mattina sarà importantissimo portare avanti una gomma per vedere come potrà andare. Lo abbiamo già fatto con la media e mi sono trovato abbastanza bene, anche con tanti giri, quindi bisognerà provare la soft, anche se ho visto che molti piloti hanno alzato i tempi girando con quella. Sarà interessante, è un’incognita per tutti, però non mi spaventa come cosa, siamo pronti a tutto”.

Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.