CALCIO

Atalanta, Gasperini: "Gilardino mi ricorda Bocchetti e Palladino"

Il tecnico della Dea: "Alberto l'ho avuto quando sono subentrato al Genoa la seconda volta".

Getty Images

In vista di Atalanta-Genoa, Gasperini è intervenuto in conferenza stampa: "Gilardino l'ho avuto quando sono subentrato al Genoa la seconda volta (2013-2014, ndr) e fece 16 gol. La squadra era in difficoltà, ma ci riprendemmo subito e l'anno dopo tornammo in Europa. Come tecnico, salendo dalla Primavera, ha lasciato subito l'impronta".

Su Gilardino, Gasperini ha aggiunto: "Come centravanti era un campione, per lui parla la carriera. Come allenatore mi ricorda Bocchetti al Verona e Palladino al Monza, capace di dare immediatamente un gioco e una filosofia. Il passato non si rinnega, il Genoa è stata una storia bella e lunga e c’è sempre qualcosa di particolare da parte mia quando lo incontro. Oltretutto è una squadra che nonostante il calendario difficile ha avuto una buona partenza, segnando due gol al Napoli e quattro alla Roma. Non è solo difesa dura da scardinare".

Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.