RUGBY

Sei Nazioni, rimpianto italia: ottavo cucchiaio di legno di fila

Gli azzurri lottano fino alla fine contro la Scozia, andando vicini alla meta allo scadere che avrebbe consentito il sorpasso, ma senza avere successo.

Getty Images

Nulla da fare per l'Italia. Come aveva già dimostrato nei quattro match precedenti del Sei Nazioni 2023, gli azzurri hanno lottato quasi alla pari contro l'avversario di giornata, venendo però sconfitti: la Scozia si è imposta 26-14. Grande rammarico per i ragazzi di Crowley, vicini allo scadere alla meta del sorpasso che invece hanno poi messo a segno i padroni di casa con Kinghorn, decisamente il migliore in campo (tre mete realizzate). Unica meta degli ospiti firmata Allan.

Altro ultimo posto per l'Italia nel Sei Nazioni e perciò altro cucchiaio di legno: si tratta del 18esimo nella storia degli azzurri, l'ottavo consecutivo. Sicuramente l'Italia ha dimostrato una grande crescita rispetto agli anni passati, ma non può bastare per vincere contro le nazionali presenti al Sei Nazioni. Il lavoro svolto da Crowley però è quello giusto, la Nazionale sembra sulla strada giusta per tornare ad alti livelli.

A proposito del Sei Nazioni, la vincente dell'edizione 2023 verrà decisa oggi nelle ultime due partite: Francia-Galles alle 15.45 e Irlanda-Inghilterra alle 18. Per il momento, l'unico risultato certo è l'ultimo posto dell'Italia.

Marcatori: 7′ Italia, Allan (punizione); 13′ Scozia, van der Merwe (meta); 16′ Italia, Allan (punizione); 30′ Scozia, Kinghorn (meta e punizione); 44′ Scozia, Kinghorn (meta e punizione); 63′ Italia, Allan (meta); 66′ Italia, Garbisi (punizione); 81′ Scozia, Kinghorn (meta e punizione).

Informativa ai sensi della Direttiva 2009/136/CE: questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari alla navigazione da parte dell'utente in assenza dei quali il sito non potrebbe funzionare correttamente.